SERVIZIO DEGLI INTERVENTI CARITATIVI A FAVORE DEI PAESI DEL TERZO MONDO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Finanziati 115 progetti dal Comitato per gli interventi caritativi di giugno

Nel corso dei primi sei mesi del 2017, grazie ai fondi dell’8 per mille, il Comitato per gli interventi caritativi a favore del terzo mondo della Cei ha finanziato 170 progetti per un importo di 35.004.721 euro, che, sommati a quelli determinati in questa occasione, portano a un totale di 285 iniziative.
4 luglio 2017

Sono 115 i progetti finanziati dal Comitato per gli interventi caritativi a favore del terzo mondo della Cei che si è svolto il 23 giugno del 2017. L’importo totale dello stanziamento, che proviene dai fondi dell’8xmille, è di 13.432.335 euro, cifra che sarà ripartita tra le diverse iniziative individuate dal Comitato: 89 quelle in Africa, finanziate con 9.622.623 euro; 12 in America Latina (1.833.834 euro); 13 in Asia (1.946.878 euro) e 1 in Medio Oriente (29.000 euro).

Le azioni di sostegno e di sviluppo sul territorio, emerse dalla riunione di venerdì 23 e sabato 24 giugno a Roma, si legge in un report diffuso oggi dalla Cei, “sono principalmente indirizzate verso tre ambiti: formazione, reinserimento socio-professionale, miglioramento dei servizi sanitari”.

Tra i progetti in Africa, viene evidenziato, “si segnalano l’edificazione di sei infrastrutture per la produzione di pesce e un sistema di approvvigionamento idrico per i residenti del centro di recupero per persone dipendenti da alcool, droga e fumo di Gouyalé-Tougan (Burkina Faso); la costruzione della scuola di formazione ‘Pace e diritti umani’ nel territorio di Bujumbura in Burundi; la realizzazione di un centro per la reintegrazione socio-economica dei giovani vittime dell’espulsione e della pulizia etnica a Mweka (Rep. Dem. Congo); il consolidamento delle attività dell’ospedale Regina Pacis in Togo, in particolare quelle volte a ridurre la mortalità infantile, quella materna e a combattere l’Aids/Hiv”.

Per quanto riguarda, invece, i 12 piani di lavoro che “prenderanno l’avvio in America Latina, spiccano la sensibilizzazione ambientale e la formazione della comunità degli Yungas (Bolivia) – attraverso la riforestazione di 75 ettari di suolo anche in zone erose e rese povere da cattive manutenzioni – e l’accompagnamento al reinserimento socio-professionale dei ragazzi di strada di Haiti grazie a l’Oeuvre Lakay di Port-au-Prince e di Cap Haitien, struttura salesiana che si occupa da anni di questo tipo di formazione”.

In Asia “il progetto più significativo si situa in Nepal, dove, con la costruzione della scuola Loyola a Simalbari e Tangdubbha per 400 famiglie si sosterrà un progetto di inserimento sociale degli emarginati attraverso l’educazione”.

Nel corso dei primi sei mesi del 2017, grazie ai fondi dell’8 per mille, il Comitato per gli interventi caritativi a favore del terzo mondo della Cei ha finanziato 170 progetti per un importo di 35.004.721 euro, che, sommati a quelli determinati in questa occasione, portano a un totale di 285 iniziative per un’erogazione complessiva di 48.437.056 euro.

Fonte: SIR